Ti sarà sicuramente capitato di tornare a casa dopo uno shooting fotografico con tantissime foto. Questo problema si è diffuso soprattutto con l’arrivo della fotografia digitale, che permette di scattare migliaia di foto, senza spendere un euro, a differenza della fotografia tradizionale, che è molto più costosa. Scattare troppe foto inutili durante uno shooting può essere confusionario e controproducente.

Quindi ti chiederai sicuramente: quante foto devo scattare? Come faccio una corretta selezione?

Queste sono domande che tormentano qualsiasi fotografo, ed io sono qui per aiutarti. Ovviamente questo tipo di selezione vale per i tuoi progetti personali, per i quali sei tua decidere il numero di foto che uscirà dallo shooting. Andiamo a vedere insieme i vari passaggi.

come-selezionare-foto-shooting

QUANTE FOTO SCATTARE?

Mentre scatti è giusto fare tante foto, ma con un criterio e senza esagerare. Fotografa tutto ciò che vedi e che ti colpisce, prova diverse inquadrature e composizioni della stessa scena, gioca con le luci e cambiane la direzione. Più che scattare, è importante osservare e studiare in modo attento la scena da fotografare. In questo modo tornerai a casa con tante foto, ma di qualità migliore. Cosa molto importante è non fare selezione direttamente dalla fotocamera (a meno che la memory card non sia piena). Lo schermo della macchina fotografica è molto piccolo e non riproduce la foto come è davvero. Inoltre, fare selezione dalla fotocamera ti farà perdere tempo prezioso durante lo shooting. Quindi porta pazienza e aspetta di tornare a casa per selezionare le foto dal tuo computer.

come-selezionare-foto-shooting

COME FARE SELEZIONE?

Una volta aperte le foto sul computer, puoi iniziare a fare selezione. È importante scegliere le foto attentamente e con criterio. Per prima cosa, elimina le foto venute male e che non possono essere recuperate in nessun modo (messa a fuoco sbagliata, composizione che non funziona, foto mosse o troppo sottoesposte o sovraesposte). In questo modo, avrai fatto una prima scrematura. Il passo successivo da fare è quello di eliminare le altre foto di troppo. Osserva attentamente quale foto ha l’inquadratura e la composizione migliore, quale è messa a fuoco nel modo corretto. Questo è un passaggio molto importante, durante il quale devi eliminare anche foto che ti piacciono. Cerca di tenere una sola foto per tipo, altrimenti dopo la selezione ti ritroverai con foto diverse ma uguali. Esegui questo step lentamente, confrontando e valutando le varie foto, scegliendo la migliore ed eliminando definitivamente quelle venute male, che altrimenti occuperanno spazio prezioso sul tuo computer. Tieni presente che da uno shooting di 200/300 foto, ne devono uscire al massimo 20.

Dopo questa fase ti saranno rimasti solo gli scatti migliori che potrai andare a post-produrresu Photoshop o Lightroom. Essendoti rimasti pochi scatti da editare dopo la selezione, avrai un risparmio di tempo notevole. Pensa se tu non avessi cancellato nessuna foto: ti troveresti ad editare centinaia di foto inutilmente! Se non hai saputo scegliere tra due foto simili, prova a tenerle tutte e due, mettendone una in bianco e nero, per differenziarle (per farlo leggi l’articolo Come fare bianco e nero su Lightroom e Photoshop).

Cosa molto importante. Quando vai a post-produrre le tue foto, ricorda di tenere sempre il file raw originale e le foto post-prodotte nei formati jpg e psd (per saperne di più leggi il post Come archiviare le foto sul computer).

come-selezionare-foto-shooting

COME E QUANDO PUBBLICO LE MIE FOTO?

Dopo la fase di editing, arriva il momento di mostrare i tuoi scatti. Pubblicare i tuoi scatti è fondamentale per avere visibilità. Se vuoi sapere dove pubblicare le tue foto, leggi l’articolo I migliori social per fotografi. Anche quando pubblichi le tue foto, devi usare un criterio e fare attenzione ad alcune cose molto importanti. Se hai due o più foto simili o dello stesso shooting (stesso soggetto, stesso outfit, stessa location), non pubblicarne una dopo l’altra, altrimenti avrai una serie di scatti tutti uguali in successione. Cerca quindi di alternare gli scatti, in modo da variare senza annoiare troppo (ovviamente se pubblici le foto di un progetto fotografico, il discorso non vale). Se hai più foto dello stesso shooting, pubblicale a distanza di tempo, mettendo altre foto tra l’una e l’altra. Io stesso alterno sempre la pubblicazione dei miei scatti su Instagram o sul mio sito e non pubblico tutte le foto subito dopo uno shooting. Inoltre ricordati sempre di pubblicare almeno una foto al giorno per mantenere attivo il tuo profilo social.

come-selezionare-foto-shooting

Quindi in conclusione, per fare selezione devi imparare ad essere spietato con le foto, cancellandone il più possibile e pensando a cosa può interessare davvero, cercando di non tenere foto simili tra di loro. Spero che questi consigli ti saranno utili per i tuoi prossimi shooting!


Ti ringrazio per aver letto questo post sul mio blog! Spero ti sia tornato utile.

Ci vediamo su Instagram | Youtube | Facebook

Guarda il video ispirato a questo post:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *