In questo articolo toccherò un tema molto caro a tutti i fotografi o comunque a chi condivide le proprie immagini sul web, ovvero come fare per proteggere le foto che carichi sul web. Per un fotografo, condividere le proprie foto su internet è una valida possibilità per farsi conoscere. Spesso però chi condivide le proprie foto online è spaventato dall’idea che qualcuno si appropri delle sue immagini senza autorizzazione. Capita spesso di sentire di alcuni fotografi che hanno trovato le loro foto su altri siti o peggio stampate su cartelloni pubblicitari senza aver dato il proprio consenso.
copyright-proteggere-foto-web

ESISTE UN MODO PER PROTEGGERE LE FOTO SUL WEB?

Inizio con il dire che proteggere veramente le proprie foto sul web è quasi impossibile. Esistono vari modi, dai servizi a pagamento che applicano una filigrana digitale alla tua immagine, ad altri metodi più complessi che richiedono l’uso di programmazione e codice HTML. Però questi metodi sono tutti più o meno aggirabili; quindi se le tue foto capitano in mano ad un esperto di codici, non c’è protezione che tenga. In realtà il modo più sicuro per proteggere le tue foto su internet è molto più semplice di quello che pensi, e non si tratta del porre la tua firma sulla foto. Mettere la propria firma sulla foto a mio parere è un metodo sbagliato per proteggere le tue foto perchè:

  • se metti il tuo nome piccolo su un lato o nell’angolo della foto, questa sarà facilmente rimovibile con un programma di fotoritocco, oppure tagliando la foto;
copyright-proteggere-foto-web
  • se metti la tua firma grande su tutta la foto o a modulo (di modo che la foto sia impossibile da recuperare anche con il fotoritocco) sei riuscito a proteggere la tua immagine, ma allo stesso tempo l’avrai resa orribile!
copyright-proteggere-foto-web

Esiste un metodo ancora più semplice. Quando metti le tue foto online, ad esempio su Facebook o su Instagram, devi ridurre la dimensione dell’immagine a 72dpi, abbassandone la qualità. Questo abbassamento di qualità renderà la tua foto impossibile da stampare a grandi dimensioni e alla vendita ad agenzie. Quindi se qualcuno ti ruba un’immagine presa da Facebook o Instagram, si ritroverà tra le mani una foto in bassa qualità e quindi inutilizzabile. Anche su siti che ti permettono di caricare foto in alta risoluzione (tipo Flickr o 500px) metti sempre foto ridimensionate a 72dpi e MAI a 300dpi.

NON METTERE MAI SUL WEB LE TUE FOTO IN ALTA RISOLUZIONE!

Questa è la regola fondamentale da tenere sempre presente. Anche io sul mio sito carico tutte le foto con lato lungo 1500px a 72dpi. Così ho una bella risoluzione sul monitor, ma non possono essere stampate o rivendute.

Se però qualcuno ruba la tua immagine per poi rimetterla su Facebook o Instagram o qualsiasi altro social, spacciandole per sue, alla fine si riconosce che non è lui l’autore, soprattutto se le tue foto sono riconoscibili ed hanno uno stile personale. Guardando il lato positivo, questo anzi andrà a tuo favore: è un segno positivo perché significa che le tue foto piacciono, e sarà comunque evidente che chi ti ha rubato le foto non è veramente l’autore di quelle foto! Quindi ti consiglio di non preoccuparti troppo ed inutilmente, anche perché trascinando un’immagine su Google immagini, si può scoprire chi è l’autore della fotografia originale, e quindi ricondurrà sempre a te, soprattutto e ti sei creato uno stile personale. Io all’inizio mettevo il nome sulle mie foto, ma da quando ho creato il mio stile, ho smesso di farlo.

copyright-proteggere-foto-web

Ti racconto un episodio che mi è successo. Sul mio profilo Tumblr non metto quasi mai foto, ma qualcuno sul suo profilo aveva caricato alcune mie foto. Dopo un po’ di tempo una ragazza mi scrisse su Instagram, dicendomi che aveva riconosciuto le mie foto, e che le aveva viste su Tumblr sul profilo di un altra persona! Quindi se hai un tuo stile unico, alla fine il vero autore delle foto si riconosce. Altre volte invece mi capita di trovare finti profili Instagram con le mie foto, ma la mia reazione è quella di farmi una risata, perché non mi interessa più di tanto. Altre volte invece mi è successo che qualcuno mi prendesse la foto per pubblicarla sul suo profilo Instagram con delle frasi sopra. La mia reazione? Io tutto questo lo prendo come un complimento e ci passo sopra.

copyright-proteggere-foto-web

SE QUALCUNO MI RUBA LA FOTO PER USARLA PER UNA CAMPAGNA PUBBLICITARIA?

Come detto prima, se carichi le tue foto a 72dpi su internet, queste saranno impossibili da utilizzare per la stampa (per stampare infatti un’immagine deve essere a 300dpi). Ma un’altra cosa fondamentale da tenere presente è quella di avere sempre il file raw, ovvero la foto originale. Se scopri che qualcuno ha utilizzato la tua foto per una campagna pubblicitaria, puoi tranquillamente denunciarlo, perchè grazie al file raw hai la prova che sei tu l’autore della foto.

copyright-proteggere-foto-web

Quindi in conclusione per proteggere le tue foto ti consiglio di stare tranquillo e vivere sereno, di creare un tuo stile personale riconoscibile tra tanti, che evita di farti mettere nomi e copyright vari, ma soprattutto di NON CARICARE MAI I FILE IN ALTA RISOLUZIONE SUL WEB, altrimenti il rischio che ti rubino le foto si alza e dovrai passare per vie legali, e non ne vale la pena!

Fammi sapere cosa ne pensi su questo argomento con un commento qui sotto, ma soprattutto fammi sapere se anche a te è capitato che ti venissero rubate delle foto che avevi caricato su internet!


Ti ringrazio per aver letto questo post sul mio blog! Spero ti sia tornato utile.

Ci vediamo su Instagram | Youtube | Facebook

Guarda il video ispirato a questo post:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *