In questo articolo voglio darti alcuni consigli utili per la creazione del tuo portfolio fotografico. Un portfolio fotografico è una raccolta di fotografie che ti appartengono. È una sorta di book fotografico che rappresenta il curriculum di un fotografo. Ogni fotografo dovrebbe avere il proprio portfolio fotografico, per farsi conoscere, per far vedere i propri lavori e soprattutto per mostrarlo a possibili clienti per lavorare nell’ambito della fotografia. Il portfolio deve parlare di te, e deve rappresentare il modo in cui lavori.
creare-portfolio-fotografico

Il portfolio è formato da una serie di scatti (non più di 20), che tu ritieni siano i migliori fra tutti quelli che hai fatto. Mentre prima il portfolio era solo su formato cartaceo, adesso è possibile anche crearlo in digitale in pdf o su alcuni siti tipo Behance, Flickr o 500px. Ad esempio per quanto mi riguarda, il mio sito è una sorta di portfolio digitale. Ma tra i tanti modi che esistono per realizzare un portfolio fotografico, il migliore rimane quello di stamparlo su carta.

creare-portfolio-fotografico

COME FACCIO A CREARE IL MIO PORTFOLIO FOTOGRAFICO?

Per sviluppare qualsiasi processo è necessaria la pazienza. La pazienza è ciò che ti permette di sviluppare la creatività, ti fa riflettere e ti porta piano piano a dei risultati. Il portfolio va costruito con pazienza, in maniera lenta.

creare-portfolio-fotografico

Per costruire il tuo portfolio è importante:

  • La selezione

È necessario scegliere tra tutti gli scatti quelli che ti rappresentano di più. La cosa fondamentale è quella di selezionare meno scatti possibile: devi metterti nell’ottica di chi guarderà il tuo portfolio, come se non conoscessi te stesso, immaginandoti di guardare i tuoi lavori come se fossero quelli di un altra persona, e lo scopo è quello di colpire l’attenzione. Solo così riuscirai a fare una buona selezione. Questo perché l’attenzione delle persone è veramente ridotta, e se ti presenti ad un colloquio con un portfolio composto da 100 scatti, sicuramente non colpirai chi lo sta guardando, perchè si stancherà dopo poco. Quindi gli scatti del tuo portfolio devono essere pochi ed i migliori. Perciò se hai fatto due scatti belli ma simili e che ritraggono la stessa persona, eliminane uno.

  • La sequenza

L’ordine in cui metti gli scatti ha un ruolo fondamentale per il tuo portfolio. La sequenza degli scatti del tuo portfolio è molto importante, perché non deve stancare l’occhio di chi lo sta guardando. Un’idea può essere quella di dividere il portfolio in sezioni, dove ogni sezione riguarda un tema differente. Se invece è un portfolio generico, stai attento a non mettere foto ripetitive una dopo l’altra. Ad esempio io nel mio sito alterno diversi generi di fotografia: prima metto un ritratto, poi un close-up su un dettaglio, poi la foto di una ragazza, poi un paesaggio, poi la foto di un ragazzo etc.. in questo modo l’occhio dello spettatore non si stanca.

  • Un tema

Scegliere un tema per il proprio portfolio è facoltativo, ma può aiutarti nella sua creazione. Un’idea può essere quella di dividere gli scatti per genere (fashion, ritratti, paesaggi etc…), oppure trattare il tuo portfolio come un progetto fotografico che approfondisce un determinato tema (leggi qui l’articolo Come realizzare un progetto fotografico).

creare-portfolio-fotografico

Un altro consiglio che posso darti per creare il tuo portfolio è quello di mettere come prima immagine una bella foto, che attiri l’attenzione dello spettatore, e a seguire altri scatti normali. Successivamente mettere un’altra bella foto al centro del portfolio, ed un altra alla fine. Così riuscirai a suscitare e mantenere costante interesse nell’osservatore.

creare-portfolio-fotografico

Inoltre fai molta attenzione alla presentazione del tuo portfolio, che se vogliamo è anche più importante del contenuto:

  • Orientamento

Scegli un orientamento per il tuo portfolio. Che sia orizzontale o verticale, l’importante è che sia per tutte le immagini lo stesso, e chi guarda i vostri lavori non deve girare il portfolio di continuo!

  • Stampa

Stampa il tuo portfolio in una stamperia di qualità, spendendo un po’ di soldi. Non stamparlo a casa per risparmiare! Ma soprattutto stampa più copie del tuo portfolio che non deve essere solo mostrato. Alcuni clienti possono chiederti di lasciare a loro il tuo portfolio.

creare-portfolio-fotografico

La creazione di un portfolio quindi richiede tempo, pazienza e denaro, ma si tratta del tuo futuro, e per questo motivo è necessario investirci tante forze, affinché riesca al meglio.

E tu hai già il tuo portfolio fotografico?


Ti ringrazio per aver letto questo post sul mio blog! Spero ti sia tornato utile.

Ci vediamo su Instagram | Youtube | Facebook

Guarda il video ispirato a questo post:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *