Lo stile fotografico è il modo in cui un fotografo fa la fotografia, ti permette di riconoscere al primo sguardo l’autore di una foto, poiché è ciò che lega le immagini di un fotografo.

Lo stile fotografico dipende da alcuni fattori fondamentali, come ad esempio il modo in cui fotografi, la composizione che usi, ed altri che andremo a vedere più avanti nel dettaglio. In poche parole lo stile fotografico è ciò che ti fa distinguere da tutti gli altri fotografi, rendendoti unico.

Molto spesso mi vengono fatte domande del tipo:

COSA SIGNIFICA PER TE AVERE UNO STILE FOTOGRAFICO?

oppure

COME FACCIO A CREARE IL MIO STILE FOTOGRAFICO?

Esiste un modo per creare il proprio stile fotografico e oggi te lo spiegherò in modo generico, distaccandomi dalla mia esperienza e dai miei gusti personali.

Prima di tutto devi tenere bene a mente due cose per trovare il tuo stile fotografico:

RIPETERE

Per trovare e di conseguenza creare il proprio stile fotografico la parola chiave è RIPETIZIONE.

L’immagine che dai agli altri come fotografo dipende tutta dalla ripetizione. Facendo un esempio pratico, Brandon Woelfel sul suo profilo ha più di 1000 scatti fatti tutti in un determinato modo. La sua particolarità sono i colori molto accesi, le luci sfocate e colorate, ragazze come modelle etc…

Tutti questi elementi ripetuti in ogni scatto fanno si che tu riconosci subito un suo scatto.

NON ESSERE RIPETITIVO

Può sembrare una contraddizione rispetto a quanto detto prima ma non è così. Infatti quando scatti non devi essere ripetitivo in modo negativo. Questo significa che non devi fare foto tutte uguali, altrimenti chi guarda i tuoi scatti si annoierà! A proposito, hai già visto il mio video-corso di Fotografia per Winners? Potrebbe esserti d’aiuto per imparare a fare scatti migliori, puoi vedere le prime 3 lezioni gratuite da qui.

Ma andiamo adesso a vedere insieme nel dettaglio quali sono i 5 punti fondamentali per trovare il proprio stile fotografico.

1 – SOGGETTO

Crea una costante decidendo determinati soggetti da fotografare, che siano modelle, amici, sconosciuti, animali etc… io ad esempio nei miei scatti documento le mie giornate e quindi le mie foto raccontano la mia vita con i miei amici, la mia ragazza…

Non scatto foto a persone adulte. Oppure altri soggetti che possono creare uno stile fotografico in particolare sono animali, oppure edifici.

2 – POST-PRODUZIONE

Focalizzati sulla post-produzione. Creati dei tuoi preset personali e unici e cerca di usare sempre gli stessi per dare un senso di continuità ai tuoi scatti, creando così uno stile fotografico personale ed uniforme. Ti consiglio di non post-produrre sempre in modo diverso le tue foto, altrimenti il tuo stile non sarà riconoscibile.

io è raro che post-produco le mie foto in bianco e nero, ma quando lo faccio uso sempre lo stesso preset.

3 – LUCE

Ad esempio se sei un fotografo che fa scatti in studio con luce artificiale, oppure se fai foto con luce naturale. Ti consiglio di scegliere una strada ben precisa e di approfondirla.

Tornando a Brandon Woelfel, lui scatta sempre al buio utilizzando solo luci artificiali. Oppure Paolo Raeli, scatta sempre durante l’ora del tramonto, o dopo il tramonto, quando il cielo assume tonalità viola, blu e rosa. Questo permette di avere un’immagine ben precisa di questi due fotografi e del loro stile fotografico.

4 – LOCATION

Anche la location determina lo stile fotografico. Puoi essere un fotografo che preferisce scattare nella natura, in luoghi di mare, oppure in città. L’importante è creare uniformità nei tuoi scatti. Questo però non deve essere limitante per te. È normale sentire a volte il bisogno di rinnovarsi ed è giusto farlo, sperimentando continuamente. Io stesso di solito fotografo nella natura, ma a volte mi è capitato di fare scatti in città. Ho mantenuto però costante il mio stile fotografico grazie alla post-produzione e alla luce, che sono sempre le stesse di tutti gli altri miei scatti.

5 – OBIETTIVO

Ad esempio, io scatto sempre con il 35mm, perché è un obiettivo che mi piace che riproduce più o meno la vista dell’occhio umano, e fa in modo che lo spettatore si senta più immerso nello scatto.

Però ci possono essere fotografi che scattano sempre con grandangolo o con teleobiettivo, o macro, o altri tipi di obiettivi. Sul mio profilo non troverai mai foto fatte con un obiettivo macro, ed è anche questo che determina lo stile fotografico.

Pensa di vedere un profilo su Instagram di un fotografo che ha foto fatte con un 35mm, poi altre macro, altre con teleobiettivo, alcune nella natura, altre ad edifici, a persone ed altre animali. Sarebbe un profilo confusionario e privo di identità e quindi che manca di uno stile fotografico ben preciso.

Cerca di sperimentare per trovare piano piano il tuo stile fotografico personale. Non focalizzarti solo su una strada, ma cerca di esplorare continuamente. Ricordati che lo stile è dato si da tutti questi elementi, ma soprattutto da ciò che ti circonda e dalla tua esperienza personale, da quello che ti piace.

Il tuo stile fotografico parla di te e di chi sei, ed è importante farlo capire agli altri.

Se questo post ti è tornato utile potrebbe interessarti il mio corso avanzato di fotografia: Corso di Fotografia per Winners, pigia qui per iniziarlo, le prime 3 lezioni sono gratis!

Ti ringrazio per aver letto questo post sul mio blog! Spero ti sia tornato utile.

Ci vediamo su Instagram | Youtube | Facebook

Guarda il video ispirato a questo post: