Instagram è uno dei più famosi social network del mondo che ti permette di catturare e condividere i più bei momenti della tua vita. Usato da persone comuni, personaggi famosi, artisti di ogni genere, ed anche fotografi più o meno famosi, è un’ottima piattaforma dove è possibile mostrare i propri lavori fotografici.

È possibile caricare foto scattate direttamente con il cellulare, ma se sei un fotografo e vuoi caricare su Instagram le tue foto fatte con la macchina fotografica, non c’è nulla di cui temere. Infatti è possibile caricare su Instagram le foto in alta risoluzione che hai scattato con la tua reflex, utilizzando programmi come Photoshop e Lightroom. Ti spiegherò come.

Anche io ho Instagram e sulla mia pagina pubblico solo ed esclusivamente foto scattate con la mia reflex Nikon D750. Questo già mi fa partire con una qualità maggiore dell’immaginerispetto a chi scatta con il cellulare. Ma le immagini scattate con la mia reflex avrebbero un peso troppo alto per Instagram, per questo utilizzo Lightroom o Photoshop per ridurre la dimensione della mia immagine, mantenendo però una risoluzione alta.

INSTAGRAM – ALTA RISOLUZIONE SU PHOTOSHOP

Dopo aver terminato tutte le regolazioni dell’immagine (luce, colore, saturazione etc..) e concluso con la post-produzione, vado a ridimensionare la mia foto. Vado su

Immagine > Dimensione immagine

instagram-alta-risoluzione-photoshop-lightroom

Mi si aprirà una finestra che mi indica la dimensione della mia immagine. Vado a cambiare il lato lungo, dandogli un valore di 1500 pixel (il lato corto cambierà in proporzione al lato lungo). Questa è una dimensione ottima, perché non è né troppo grande (risultando quindi inutilmente pesante per gli schermi del telefono o dei tablet sui quali guardiamo Instagram), né troppo piccola da avere una risoluzione troppo bassa.

instagram-alta-risoluzione-photoshop-lightroom

Successivamente vado a diminuire la risoluzione della mia immagine.

instagram-alta-risoluzione-photoshop-lightroom

La risoluzione dell’immagine è espressa in Pixel per pollice (pixel/pollice) o dpi. Questo numero rappresenta quanti pixel sono presenti in un pollice (2,54 cm). Più il numero è alto, più che la mia immagine sarà definita. Ma devo rispettare delle regole ben precise. Se devo stampare la mia immagine, la risoluzione ottimale è 300dpi, ma se l’immagine deve essere utilizzata per monitor, bastano 72dpi. Questo ti permetterà di avere una qualità ottimale dell’immagine su monitor. Se io mettessi 300dpi ad un’immagine da mettere su monitor, non vedrei la differenza rispetto ad un’immagine a 72dpi. L’unica cosa che cambierà sarà il peso dell’immagine: più l’immagine è pesante, più il caricamento sarà lento.

instagram-alta-risoluzione-photoshop-lightroom

Quindi dopo aver impostato il lato lungo dell’immagine a 1500px e la risoluzione a 72dpi, vado a

File > Salva con nome…

e la salvo in jpeg nella cartella che preferisco.

instagram-alta-risoluzione-photoshop-lightroom

Dopo aver salvato, mi comparirà una finestra che indica le opzioni del mio file jpeg. Tutto quello che devo fare è impostare la qualità maggiore, in modo da avere più dettagli possibile.

instagram-alta-risoluzione-photoshop-lightroom

Fatto questo, per caricare la foto su Instagram, è necessario trasferire la foto dal computer al telefono. Per fare questo posso:

  • inviare a me stesso la foto via mail (in questo caso non perdo la qualità);
  • utilizzare Dropbox per mantenere la qualità al massimo. Dropbox è un servizio gratuitoche permette di trasferire i file da computer a cellulare o viceversa;
  • usare iTunes se possiedi un computer ed un iPhone. iTunes ti consente di trasferire le immagini sul tuo iPhone.

Io utilizzo questo ultimo metodo. Ho una cartella sul computer che si chiama Instagram e che raccoglie tutte le immagini che ho messo e che metterò su Instagram. Sono tutte foto ridimensionate con il procedimento spiegato. In questo modo ho tutti gli scatti raccolti nella cartella e pronti per essere caricati su Instagram alla giusta risoluzione.

instagram-alta-risoluzione-photoshop-lightroom

INSTAGRAM – ALTA RISOLUZIONE SU LIGHTROOM

Per quanto riguarda Lightroom il procedimento è più o meno lo stesso, cambiano solo le impostazioni. Aperta la mia foto su Lightroom, vado su

File > Esporta

instagram-alta-risoluzione-photoshop-lightroom

Mi si aprirà una finestra dove metterò la cartella su cui salvare l’immagine e poi scendendo in basso troverò la voce “impostazioni file”. Il formato deve essere jpeg e la qualità lasciamo 100 e spazio colore RGB (monitor). Sotto a questa voce troverò “ridimensionamento immagine”. Qui imposterò il lato lungo 1500px e la risoluzione a 72 pixel per pollice. Clicco su esporta ed il gioco è fatto.

instagram-alta-risoluzione-photoshop-lightroom

Quindi è veramente semplice ridimensionare le tue immagini per Instagram. Basta seguire queste semplici regole per avere una pagina Instagram da professionista con foto in alta risoluzione!


Ti ringrazio per aver letto questo post sul mio blog! Spero ti sia tornato utile.

Ci vediamo su Instagram | Youtube | Facebook

Guarda il video ispirato a questo post:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *